News
PROPOSTE PER LE SCUOLE
TUTTI I PROGETTI
foto SCUOLE PER L'INFANZIA
PROGETTO BARATTO della FIABA


Il progetto FAVOLAVA' delle valigie delle fiabe ha come obiettivo la FAMIGLIA e per questo propone gratuitamente i propri materiali che vanno utilizzati in ambito famigliare e senza fini di lucro.
Come da regolamento, è consentito al genitore di utilizzare la valigia teatrino presso la scuola dei figli, relativamente alla classe interessata.
L' UTILIZZO delle fiabe in valigia per altri contesti che interessino l'intera scolaresca, feste o eventi di diverso tipo, vanno richiesti e concordati con il responsabile di Progetto Favolava'.

La scuola potrà utilizzare le fiabe in Valigia:

a) facendo una convenzione con il progetto Favolavà contattandoci con una email a info@favolava.it

b) oppure può realizzare il “BARATTO DELLA FIABA” che non prevede costi econonomici :

BARATTO DELLA FIABA :
la scuola potrà utilizzare gratuitamente le valigie delle fiabe realizzando in collaborazione con FAVOLAVA' UNA NUOVA fiaba in valigia.....

. L'adesione al Baratto della fiaba consente alla scuola che aderisce di utilizzare 5 valigie delle fiabe durante l’anno scolastico in corso senza particolari spese economiche

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE

. Mandare a info@favolava.it una email A Marco Scacchetti con la adesione al progetto Baratto da parte di una insegnante o della scuola.
con il nome della fiaba scelta da realizzare assieme.
. Favolavà fornirà le teste dei burattini necessari
. la scuola fornirà attraverso la collaborazione di alcuni genitori o delle nonne, i vestiti relativi ai burattini da realizzare.
. le stoffe e i modelli dei vestiti saranno forniti da Favolavà.
. a valigia ultimata si potrà fare una presentazione della fiaba e del progetto presso la scuola, spiegando che ci sarà a disposizione dei genitori una valigia teatrino per chi desidera provarla a casa con i bambini ( in tal caso la scuola si deve far carico della gestione, consegna e restituzione della valigia da parte delle famiglie… )
. la nuova fiaba in valigia farà parte della grande " Miniera Volante " di Favolavà a disposizione di tutti e sarà la fiaba realizzata dalla vostra scuola
L'ADESIONE AL PROGETTO E' GRATUITA

C'è un numero limitato di adesioni al progetto, per evidenti problemi di gestione dell'attività da parte del nostro centro. Sarà comunicato quando sarà raggiunto in numero massimo di adesioni.

IL MESE DELLA FIABA per le SCUOLA per L’INFANZIA


La proposta consiste in due momenti da vivere:
- nella scuola con la rappresentazione di una fiaba a scelta
- e a casa vostra con le valigie delle fiabe di Favolavà

Marco Scacchetti di Favolavà rappresenterà presso la scuola, una fiaba con i burattini e il teatrino in valigia di Favolavà, da scegliere tra le fiabe disponibili.

Alla rappresentazione potranno essere invitati anche dei genitori ai quali verrà spiegato il progetto Favolavà delle valigie teatrino, e in particolare il MESE dei BURATTINI presso la scuola: potranno quindi scegliere la fiaba, che sarà a disposizione delle famiglie presso la scuola per questo mese, per poterla sperimentare a casa propria !!

La scuola deve essere disponibile a effettuare la gestione della valigia

E’ possibile realizzare una piccola rassegna delle fiabe classiche a cadenza mensile dove la nuova fiaba resta a disposizione Dei genitori. Per un altro mese

Per questa proposta sono previsti dei costi per le rappresentazioni e presentazione.

FIABE DISPONIBILI


- CAPPUCCETTO ROSSO
- I TRE PORCELLINI
- IL LUPO E I SETTE CAPRETTI
- RAPERONZOLO
- IL PRINCIPE RANOCCHIO
- PINOCCHIO
- HANSEL E GRETEL
- IL GATTO CON GLI STIVALI
- IL BIMBO NEL SACCO
- BIANCANEVE
- CENERENTOLA
- PETER PAN
- IL MAGO DI OZ


SCUOLE PRIMARIE


1 . PROPOSTA NARRATIVA
a partecipazione gratuita
2 . PROPOSTA LABORATORIALE
con dei costi orari e per i materiali

1 . UNA FIABA CHE PARLI DI NOI DEI NOSTRI AMICI E DEL NOSTRO AMBIENTE DELLE NOSTRE PAURE DELLA NOSTRA FELICITA'

Progetto Favolvà propone ai bambini di realizzare una o più storie
individuali o come classe.
Le migliori saranno inserite nella " Valigia delle fiabe dei bambini"
e verranno preparate per la rappresentazione e faranno parte delle nuove valigie della nostra "Miniera Volante"


2) LABORATORIO del Burattino per le scuole PRIMARIE
A cura di Marco Scacchetti

TRE PROPOSTE di laboratori

1 - CREA IL BURATTINO : Cinque Incontri ( di due ore )

2 - CREA LA STORIA : Due incontri ( di due ore )

3 - CREA LO SPETTACOLO : Sei incontri ( di due ore )

I laboratori possono essere consecutivi ( totali 13 )
Oppure fermarsi al numero di incontri adeguati
alle esigenze del proprio progetto.

LABORATORIO “CREA il BURATTINO, la STORIA, lo SPETTACOLO”
A cura di Marco Scacchetti

1 - CREA IL BURATTINO : CINQUE Incontri ( di due ore )
Il bambino realizza il proprio burattino partendo dalla carta da giornale da strappare e pestare per realizzare la cartapesta.
Con questa modella la testa e una volta seccata la dipingerà.
Nel frattempo verrà consegnato ai genitori il modello in stoffa da cucire per realizzare il vestito ( i genitori dovranno aiutare in questa fase )

Realizzato il vestito verranno assemblate la testa , il vestito le mani Infine si realizzeranno i capelli con la lana, e poi incollati alla testa

Nell’ultimo incontro i bambini potranno sperimentare il proprio burattino utilizzandolo nel “gioca burattino” guidato dall’animatore nel quale ogni Bambino verrà coinvolto in brevi schetch che potrà interpretare con i Compagni

SPAZIO e metodologia
Gli incontri potranno svolgersi in classe dove verranno coperti i banchi con dei sacchi di Nylon e i bambini indosseranno una protezione di Nylon
- per spezzare e pestare la carta
- per dipingere il burattino
l’assemblaggio del vestito, delle mani e dei capelli viene realizzato dall’animatore con la pistola a caldo ( con dovute attenzioni )
Verranno utilizzati i seguenti materiali forniti da noi

- secchi di plastica
- sacchi di nylon
- tubi da elettricista
- colla da tappezziere
- carta da giornale
- bastoni di legno per pestare
- stoffe varie
- lana di diversi colori
- colori acrilici e a tempera e contenitori
- pennelli
- colla vinavil - nastro di carta
- gommapiuma
- fascette di plastica

Si ribadisce la necessità della collaborazione dei genitori per cucire il vestito del burattino

2 - CREA LA STORIA : Due incontri ( sette totali )

DEFINIAMO ALCUNE TAPPE DELLA STORIA

1) LA SITUAZIONE INIZIALE : DOVE SIAMO? IN CHE PERIODO ?
QUAL'E' L'OGGETTO DELLA VICENDA

L' ANIMATORE PRENDERA' VISIONE DEI DISEGNI, LI PROPORRA' POI A GRUPPI DI QUATTO, AI RAGAZZI CHE VOTERANNO SCEGLIENDO VIA VI A IL DISEGNO CHE RAPPRESENTERA' LA SITUAZIONE INIZIALE

- CHI E' O CHI SONO GLI EROI DELLA FAVOLA?
- CHI E' IL "CATTIVO" DELLA STORIA ?
- CI SARA' UN AIUTANTE MAGICO?
- O UN OGGETTO MAGICO ?
- QUALI PROVE DOVRA' SUPERARE ?
- CHI VERRA' IN SUO AIUTO ?
- COME SI RISOLVE LA STORIA ?
( RITORNO ALLA SITUAZIONE INIZIALE, MORTE DEL CATTIVO )

3 - CREA LO SPETTACOLO : Sei incontri ( tredici totali )

Realizzare lo spettacolo è la cosa più difficile, e più affascinante…
Innanzitutto è importante partire subito con questo obiettivo, perché i burattini da realizzare dovranno essere definiti in base alla storia scelta o elaborata.
- Si suddivide la classe in due o più gruppi, in base al numero dei bambini,
- Si danno i ruoli per la rappresentazione, burattinai, narratori, musicisti ecc.
- Si suddivide il testo in Quadri e Scene, si realizzano i materiali di scena e i fondali necessari per la scenografia
- Si provano le varie scene, partendo dalle azioni sceniche da rappresentare con coppie di burattini,
- si sperimenteranno voci e movimenti dei personaggi
- Si prova partendo da un testo base arricchendolo di improvvisazioni e giochi scenici e di parole….
- Si cercheranno le musiche e i rumori di scena per accompagnare alcuni momenti chiave della storia.

Altra proposta : fornendo i nostri burattini IN VALIGIA

CREA LO SPETTACOLO : Sei incontri totali

Utilizzando le fiabe in Valigia di FAVOLAVA’
(Tutti i materiali, i burattini il testo, e i fondali sono già a disposizione )

La classe potrà scegliere una o più fiabe di quelle che il Progetto Favolavà mette a disposizione, e realizzare con l’animatore la messa in scena delle storie, dividendo la classe in due o più gruppi, e suddividendo ruoli diversi ai ragazzi, burattinaio, narratore, musicista, ecc.

Il progetto si potrà realizzare in base alla disponibilità di Fiabe in Valigia da parte di FAVOLAVA’ di cui Marco Scacchetti è il responsabile e coordinatore.

Il laboratorio si propone i seguenti obiettivi
didattico-relazionali:

- Favorire l’esplorazione da parte del bambino delle proprie possibilità espressive attraverso la voce, la capacità di interpretare personaggi con diversi caratteri. - Favorire la relazione empatica con l’altro in un contesto protetto Saper utilizzare il corpo e la voce per far vivere il burattino
- Favorire l’ espressività di alunni in difficoltà;
- Promuovere l'autostima, soprattutto di quegli alunni che presentano difficoltà didattico- relazionali;
- Saper lavorare in gruppo, rispettando le abilità e le opinioni di tutti;
- Migliorare le capacità manuali e prendere coscienza delle proprie abilità pratico-creative al fine di migliorarle,
- Valorizzare il materiale “di scarto”, come giornali vecchi, scampoli di stoffe, gomitoli di lana, bigiotteria , per creare i propri burattini;
- Sviluppare la consapevolezza del proprio ambiente attraverso l’indagine fantastica e la ricerca di aspetti della tradizione
  Indietro
Link
Realgraf
.............
Comunità Europea
.............
Video Favolavà a Teatro 2010
.............