La Ciotola di Babele
Storie per un Baratto culturale
Fiabe di diverse culture, della nostra città
foto

Baratto Culturale
Da alcuni anni stiamo promuovendo a Verona il Progetto Favolavà, un’ esperienza di “condivisione “ culturale in favore di una nuova attenzione e rispetto per l’infanzia nella famiglia e della comunità, perché vi sia più ascolto e autenticità, perché il mondo che offriamo loro, non sia fatto solo di merci e televisione.

Dopo quasi tre anni di esperienza possiamo affermare che la nostra proposta ha avuto un riscontro molto positivo: i genitori che hanno portato a casa i nostri teatrini hanno potuto scoprire un materiale molto efficace per realizzare il loro incontro “ speciale “ con il bambino.
La nostra esperienza vorrebbe aprirsi a nuovi aspetti che la nostra realtà ci stimola…

Pensiamo all’incontro di culture diverse, che abbia la leggerezza e la forza espressiva di una narrazione, di una storia raccontata come dono ai bambini ma che può arricchire tutti coloro che si sentono parte di questo piccolo rito di scambio, di condivisione di cose preziose che appartengono alla propria storia e che possono essere un elemento di diversità e nello stesso tempo di nuova appartenenza ad una comunità che non nasconde ma valorizza l’apporto di ciascuno.

IL Baratto consiste in un momento di incontro tra appartenenti a diverse culture e tradizioni, che vogliano testimoniare come la propria cultura si avvicini all’infanzia attraverso le storie semplici della tradizione orale.

Si Propone un “evento” da organizzare in uno spazio sociale che possa essere costruito attraverso un percorso di “avvicinamento” che può avere come partners la scuola o altre agenzie che operano sul territorio, che possano sviluppare questa proposta secondo un programma che prevede alcuni momenti essenziali:

- presentazione della proposta “ Baratto “ a scuole, associazioni e cittadini
- identificazione delle realtà culturali diverse che vivono nel territorio e che vogliono partecipare a questo patto d’amicizia…
- definizione di una metodologia per la raccolta delle diverse storie proposte
- scelta dei linguaggi espressivi da utilizzare
- preparazione dei materiali necessari
- organizzazione condivisa dell “ evento baratto”
- possibilità di raccogliere e “tradurre” queste storie per farne una “valigia fantastica” che possa viaggiare per il paese, nella scuola.. ecc…come “testimone dell’”evento baratto “
- creare un punto di riferimento locale dove questa valigia possa essere a disposizione dei genitori, e per realizzare nuove storie e nuove “valigie”
- mantenere un rapporto di confronto e scambio materiali col progetto “Favolavà” la miniera volante, perché la condivisione possa aprirsi ad altre realtà che stanno scoprendo nuove cose preziose…

Un "Circolo Narrativo" può essere una proposta di percorso, dove invitare le persone a raccontare e raccontarsi... Partendo dalla dimensione scelta dell'infanzia come argomento, ma può essere un' occasione per ciascuno per parlare della propria storia di quello che hanno lasciato, e quello che hanno trovato... Si potranno sviluppare delle storie o testi, che possano esprimere queste emozioni .

Il “Progetto Favolavà mette a disposizione i propri materiali e la propria esperienza per sviluppare una proposta di Baratto Culturale che possa aprire importani opportunità di incontro per i nuovi soggetti che sono venuti a formare la nuova comunità
Link
Realgraf
.............
Comunità Europea
.............
Video Favolavà a Teatro 2010
.............